• Accueil
  • > Recherche : padre girolamo maria russo

28 décembre, 2014

Padre Girolamo Maria Russo dell’ Ordine dei Frati Servi di Maria due foto scattate quasi cinquant’anni fà.

Classé dans : Non classé — andreadicaffa02 @ 13:33

servi di maria padre girolamo russo foto con bambini prima comunione servi di maria padre girolamo russo foto con bambini prima comunione 02

Ringraziamo di cuore il cavaliere Mimmo Vecchione di Saviano che ha avuto il dono di aver conosciuto il Padre Girolamo Maria Russo.

Ancora oggi, e la conservazione di queste foto ne sono una prova vivissima, rimane nei cuori di chi ha conosciuto Padre Girolamo Russo la testimonianza di frate e devoto della Santissima Vergine Maria Addolorata .Padre Girolamo Maria Russo ha saputo assicurare un fecondo apostolato impregnato della plurisecolare spiritualità servitana e praticato a beneficio delle anime assetate di Dio nostro Padre e Creatore.

28 août, 2014

IL “COLLEGINO” DEI SERVI DI MARIA IN PALMA CAMPANIA

Classé dans : Non classé — andreadicaffa02 @ 12:47

IL “COLLEGINO” DEI SERVI DI MARIA
IN PALMA CAMPANIA
Padre Girolamo M. Russo
Na mattina di primavera, non ricordo di quale anno, vennero alla nostra villa [sc. Villa
Carrella ad Alberolumgo di Saviano] il commendatore e la sua nobile consorte
. Vollero
visitare tutta la casa, anche i punti più reconditi. Da per tutto trovarono ordine e pulizia. Dopo
la visita scendemmo in giardino dove essi mi dissero: “Padre Russo, abbiamo in proposito di
fare una simile opera nel nostro palazzo a Palma, dove
quelli che verranno saranno gli eredi
dei nostri beni, per cui andiamo in cerca di un’altra comunità religiosa”. “Ma come
-
risposi io
-
conoscete già la nostra squallida posizione e cercate altri religiosi? Appena appena qui
viviamo alla giornata, non c’è
fondo per i nostri professi e non ho modo di poterlo costituire;
se non vi riesco, né l’Ordine, né la provincia vogliono garantire il mantenimento di questi
professi, per cui dovrei ridurre il numero degli alunni ai minimi termini per darmi premura dei
no
stri professi. Vi dispiacerebbe se invece di quaranta alunni ne avessi appena cinque con la
probabilità di mandarne uno ogni cinque anni al professato? Che direbbe il pubblico nel
vedere appassire la vostra opera? Quale onore sarebbe per voi?”. A questa ri
sposta i due
ottimi benefattori sorrisero e mi dissero: “Ebbene, verreste allora voi volentieri a Palma? Così
l’opera sarebbe assicurata integralmente. Come fareste? Lascereste la villa Carrella?”. “Ecco
come farei: se potessi aver padri disponibili, qui a
Saviano lascerei l’alunnato e a Palma il
professato; se poi vi piacciono i piccoli, allora tutto il contrario. Il collegino potrebbe tirare
avanti da sé, come si fa tutt’ora, e al professato si penserebbe con quello che dareste a Palma”.
Ma era un sogno,
padri non ce n’erano e bisognava sacrificare Saviano per il mantenimento
dei professi. Difatti scrissi a Roma, ma non fu approvato il mio disegno per mancanza di padri
e così fu stabilito che per provvedere al mantenimento dei nostri professi si passasse a
Palma
lasciando la cara villa di Saviano per cui io, per sette anni, avevo elemosinato da per tutto per
poterla rendere abitabile e in qualche modo decorosa. Ricevuta la risposta da Roma, il
commendatore con grande entusiasmo si diede a trasformare il suo
palazzo; tolse i divisori e
formò il dormitorio al primo piano, poi sopraelevò lo studio e il secondo dormitorio con
enorme spesa. Lavorarono per più di un anno e quando l’opera era ormai a termine, nel mese
di giugno del 1930, il Signore se lo chiamò a g
odere il premio della sua generosità. Conobbi
in lui un cuore paterno, veramente paterno per me e per l’Ordine: mi amava teneramente ed
anch’io lui; ci comprendevamo a vicenda come se fossimo un animo solo e un cuor solo.
Nelle mie malattie a Saviano manda
va financo due corrieri al giorno per assumere notizie; mi
provvedeva di ogni cosa. Basta ricordare che nella seconda donazione, avendo bisogno di
quattordici nomi di religiosi ai quali intestare detta proprietà, nel ricevere da Roma la lista di
questi nom
i, dopo averla letta, rivolto al latore disse: “E dov’è il nome del p. Russo?”. Il
latore, un po’ confuso, non seppe rispondere; allora il commendatore restituì la lista dicendo:
“Riportatela a Roma e fate sapere ai vostri superiori che io ho donato il mio
avere prima alla
Vergine santissima e poi al carissimo p. Russo, anzi pregate i superiori che il nome di questo
religioso sia a capo di una lista”. Così fu fatto. Questo affetto mi legò a lui ed ora alla sua
memoria; come egli volle il mio nome in prima l
inea, così io, ogni mattino, fintantoché vivrò,
nel momento più solenne della santa messa, quando raccomando a Dio le persone più care, il
nome diletto di Luigi Carrella si trova in prima lista: così ho fatto per il passato, così farò per
l’avvenire. Come
fu per me l’affetto paterno così anche per l’Ordine. Egli non appena lo
conobbe, tramite me, cominciò ad amarlo teneramente come fosse stato la sua famiglia.
Lo
stesso
Amor dell’Ordine infiamma l’anima della nobile consorte Laura Marcolino Carrella; ella
ha
sempre vissuto per i nostri giovani per i quali ha speso le sue sostanze, la sua vita, le sue ore:
sempre a lavoro per loro, non conosce riposo e quando gli angeli sorvolano quella benedetta
casa, la trovano sempre con l’ago in mano a rammendare, a cuci
re gl’indumenti dei Servi di
Maria. Quante cure ebbe per me nella mortale malattia che a Palma mi condusse sull’orlo
della tomba, sempre vigile al mio capezzale, sempre trepidante. Non badò a spese, non si
diede pace finché non mi vide risorto dal letto. S
i prodigò lo stesso, come una madre, per i
nostri alunni ammalati: tutti dobbiamo chiamarla la mamma buona, l’immagine e la
personificazione della tenerezza. Per unirci più indissolubilmente, la signora e il
commendatore vollero adottarci come figli, me, i
l p. Amadio Affuso e il p. Vincenzo Sapio.
In quel giorno vi fu una vera festa in casa, dopo la firma apposta al decreto reale. Nel giorno
stesso in cui accompagnammo, desolati, all’ultima di
-
mora, le spoglie del nostro grande,
insigne benefattore, la sign
ora mi consigliò di rimanere a Palma, con alcuni alunni, in
aspettativa, finché anche gli altri fossero stati colà trasferiti: ormai i locali erano quasi
terminati e si poteva immediatamente eseguire la volontà del caro estinto. Seguii il consiglio,
anche
per alleviare la desolazione della signora, e ne diedi avviso ai rev.Mi superiori. Durante
le esequie, noi tre adottati come figli, seguivamo immediatamente il carro, mentre tutti i nostri
alunni e i padri di Napoli lo precedevano ordinati col clero. Lo ac
compagnammo fino al
cimitero dove in una magnifica cappella sarà circondato eternamente dai nostri alunni e padri
defunti, onde non separerà la morte quelli che in vita unì l’amore. A Palma termina quasi lo
stato di formazione o di bocciuolo dell’opera mer
idionale ed incomincia una esistenza
sistemata e sicura. Nei primi anni fummo colpiti dalla terribile malattia, come sopra ho detto.
I professi ebbero il loro mantenimento e la barca che minacciò di naufragare tante volte, preso
il largo, filava verso il s
uo glorioso destino. Non così accadde del povero nocchiero che
soggiacque all’ira tremenda del nemico infernale: venne sbattuto in una fiera tempesta, gettato
in mare, si trovò in una squallida solitudine fisica e morale donde scrive queste poche
memorie.
Le vicende della storia e della misera umanità si ripetono sempre nel campo civile e
religioso. A quelli che sudarono e soffrirono per un ideale, per un risorgimento, molte volte
non rimane altro in questo mondo che l’acerba condanna risultante d’intrighi
loschi, di vili
passioni: sant’Alfonso venne scacciato dalla sua congregazione; sant’Antonio Maria Zaccaria
subì la stessa sorte, ma poi venne ricevuto e ammesso all’ultimo posto fra gli antichi suoi
discepoli. Cominciai l’opera nel 1922, ne fui rimosso ne
l 1932». (Dal volumetto P. Girolamo
M. Russo,
Storia
di
un
sogno,
Napoli 1995, §
Trasferimento
a
Palma
Campania,
pp. 28
-
32).

19 août, 2014

padre Girolamo Russo (Cimitile, 1885 – Saviano 1970), maestro nello studentato istituito durante la Prima Guerra Mondiale nel convento di San Francesco dei Servi di Maria; è in corso la sua causa di beatificazione.

Classé dans : Non classé — andreadicaffa02 @ 15:44
 Le torri di Prata
Sulle Portelle dove tira il forte vento,
le torri sembrano cadere ed
eternamente hanno l’edera attaccata;
dal corto gambo di verde carica
è la foglia.
Tu non possiedi campane né orologi,
negli anni remoti dall’alto dominavi.
Il passero solitario su te ci fa il nido,
nelle tue grandi bocche
i pipistrelli salgono e scendono,
nelle interne pareti restano di giorno attaccati;
sembra l’inferno a che dall’alto
guarda giù,
pur tu stai su una roccia e non crolli
mai,
in giro sulle cartoline vai,
porti all’emigrante il ricordo
della sua Prata.
servi di maria padre girolamo russo

  padre Girolamo Russo (Cimitile, 1885 – Saviano 1970), maestro nello studentato istituito durante la Prima Guerra Mondiale nel convento dei Servi di Maria; è in corso la sua causa di beatificazione.

8 juin, 2014

Padre Girolamo Russo Frate Servo di Maria dell’Italia meridionale

Classé dans : Non classé — andreadicaffa02 @ 8:04

Padre Girolamo Maria Russo era nato a Cimitile il 26.12.1885, si spense a Saviano presso il Convento dei Servi di Maria in Alberolungo il 30.11.1970.

Ordinato sacerdote il 10.06.1911, trascorse più della metà dei suoi 60 anni di sacerdozio nel Convento savianese dei Servi di Maria.

Proprio a Saviano, sotto la sua direzione, fiorì l’ E.N.A.O.L.I., Ente Nazionale di Assistenza agli Orfani dei Lavoratori Italiani.

Iscritto nell’albo dei giornalisti, fu nel 1969 nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica.

È stato il riformatore della Provincia dei Servi di Maria dell’Italia Meridionale.

servi di maria padre girolamo russo     Il 18 settembre 1999, a circa trent’anni dalla scomparsa, i resti mortali di Padre Russo furono solennemente traslati dal cimitero di Palma Campania nel Convento S. Anna ad Alberolungo, nella frazione di Sirico, dove fin dal 1921 questo devoto Servo di Maria aveva fondato un Collegio per promuovere le vocazioni dell’Ordine, «gettando, così, le basi della futura, risorta Provincia religiosa dell’Italia Meridionale». (O.S., settembre-ottobre 1999, dove si trovano anche altri interventi commemorativi di questa integra figura di sacerdote).

19 octobre, 2013

Con Maria i frati Servi di Maria continuano in Campania la missione iniziata dai Sette Santi Fondatori.

Classé dans : Non classé — andreadicaffa02 @ 22:14

 

 Siamo nel 1233. A Firenze c’erano molti movimenti religiosi. Un gruppo di 7 laici abbandonano famiglia, attività e professione per ritirarsi a vita comune in penitenza, povertà e preghiera (prima a Firenze e verso il 1245 sul monte Senario, vicino a Firenze). Nonostante il rischio di soppressione degli ordini mendicanti (concilio Laterano IV del 1215 e riconfermato dal concilio di Lione del 1274), l’’ordine fu salvato dal priore Filippo Benizi che convinse il Papa.
I sette santi fondatori lo divennero per opera di papa Leone XIII nel 1888. “Siamo una comunità di uomini, riuniti nel nome del Signore che si ispira costantemente a Maria, madre e serva del Signore” questo è il loro programma, che viene vissuto nel servizio, fraternità, dimensione mariana e nella misericordia.
L’’abito “bigio” che essi rivestono, ricorda il dolore e la vedovanza di Maria (le sue sofferenze durante la passione di Gesù).
Oltre alla predicazione e a far conoscere Maria, loro patrona, si dedicano al servizio (accoglienza dei più umili,ammalati, anziani, bisognosi), alle missioni,agli ospedali, parrocchie,ecc..
Dallo spirito dell’’inizio, sono nate diverse realtà religiose: le Monache Serve di Maria e congregazioni di Suore Serve di Maria (es: le Compassioniste), Istituti secolari femminili (2), ordine secolare (maschile e femminile), Diaconie dei Servi (coppie) e i giovani Servi di Maria.
Nel mondo sono presenti in: Asia (Australia, India, Filippine, Indonesia), America (Canada, Messico, Usa, Colombia, Brasile, Bolivia, Argentina, Perù, Uruguay), in Africa (Mozambico,Swaziland, Zululand, Uganda, Kenya) e in Europa (Italia, Spagna,Austria,Germania,Inghilterra,Irlanda,Francia).
I Frati Servi di Santa Maria sono circa 900.
In Campania i Servi di Maria sono presenti a Napoli Chiesa di Santa Maria del parto (Via Mergellina, 9/b – 80122 Napoli (NA) – 081664627)
La chiesa è legata al letterato Jacopo Sannazaro, che la fece costruire su un terreno donatogli da Federico d’Aragona e che si fece qui tumulare. Consta di una chiesa inferiore e di una superiore – alla quale si accede salendo da via Mergellina la scalinata a d. (salita S. Maria del Parto) – che termina in una terrazza con bella vista.
Nell’interno, a una navata, il principale motivo d’interesse è dato, in un ambiente dietro l’altare maggiore, dal *sepolcro di Jacopo Sannazaro, opera di Giovanni Angelo Montorsoli, di Bartolomeo Ammannati e di Francesco del Tadda (1537) su probabile disegno dello stesso Sannazaro.
Interessante, nella 1ª cappella a d., il *S. Michele che atterra Lucifero di Leonardo da Pistoia: un dipinto popolarmente famoso, perché il «diavolo di Mergellina», rappresentato da un serpente con corpo femminile recante sul petto una faccia demoniaca, ha un volto bellissimo identificato dalla tradizione con quello di una dama che avrebbe tentato, senza successo, il pio vescovo Carafa.
Da segnalare, in un ambiente adiacente l’abside, *statue da presepe (restano Maria, Giuseppe e tre pastori) di Giovanni da Nola; nel presbiterio, a d., Epifania di un pittore fiammingo di fine sec. XVI; in sagrestia, Madonna col Bambino, tavola di Francesco da Tolentino.
Sono altresi presenti al santuario di santa Maria di Carbonara (Giffoni Valle Piana) e a Eboli (azienza agricola dei Servi,bivio di santa Cecilia).
Oltre alla cura del santuario, sono disponibili per la predicazione, soprattutto mariana. Per ogni informazione, rivolgersi a padre Attilio Carrella- santuario Madonna di

Carbonara – via per Serino – Giffoni Valle Piana (Sa)

Tel. 3383484850   email: p.attilio.carrella@libero.it

Importante Nota storica
Lo storico Convento dei Servi di Maria 

e Padre Girolamo Russo

E’ opinione consolidata che il convento fu fondato nel 
1460. Attiguo al fabbricato a forma quadrangolare, 
un appezzamento di terreno di circa 9000 mq., 
recintato con muro, segna la delimitazione con proprietà privata 
e via pubblica. Al centro del chiostro – a pianta quadrata 
con portici, capitelli e colonne – insiste una cisterna nella 
quale un tempo si convogliavano le acque piovane. Intorno 
sono distribuiti la chiesa, vari ambienti adibiti a deposito e 
cantina, il refettorio, la cucina e i dormitori al primo piano. 
Nel 1809, a seguito di soppressione degli ordini religiosi, lo 
stabile, divenuto di proprietà comunale, fu adibito a sede 
del municipio, scuola elementare maschile, caserma dei Regi 
Carabinieri.

Con delibera del 1904, l’Amministrazione Comunale concesse 
in enfiteusi al vescovo di Alife la struttura conventuale 
e l’adiacente giardino. Così, dopo un lungo periodo, il sacro 
edificio tornò alla sua “naturale” funzione e assegnato all’Ordine 
dei Servi di Maria .

Ed è qui che il servitano Padre Girolamo (al secolo 
Gaetano) Russo (Cimitile 1885 – Saviano 1970) operò in due 
distinti periodi, con illimitata e silenziosa carità soprattutto 
a favore dei giovani, di cui sapeva intuire le inquietudini, e i 
poveri. Ordinato sacerdote il 10 giugno 1911, fu destinato a 
Prata nell’imminenza della deflagrazione del primo conflitto 
mondiale dove, fervente predicatore, fu maestro nello studentato 
dei novizi che aspiravano al sacerdozio. Soldato e infermiere 
nella “Grande Guerra”, tornò nella sua Prata negli anni 
‘30 dove nella istituita casa di formazione per studi elementari 
e medi fu maestro di giovani pratesi e dei paesi viciniori. 
Un suo ex alunno ricorda come Padre Girolamo riuscisse a 
richiamare intorno a sé tanti giovani del paese, iniziandoli, 
oltre al corso di studi, ai giochi degli scacchi e della dama e 
alle recite teatrali; come nel corso di passeggiate in campagna 
impartisse lezioni di botanica; come costituisse, con l’aiuto 
del maestro Sabatino Pistocco, la schola cantorum; come 
provvedesse a far costruire una sia pur rudimentale piscina 
per l’esercizio del nuoto.

Prata Sannita, grata, ancora oggi lo ricorda.
Convento di San Francesco
La costruzione voluta da Carlo Pandone fu ultimata dal figlio Scipione che la fece consacrare nel 1480. Gli ambienti si sviluppano intorno ad un chiostro coperto da “volte a botte” e a “crociera” sorrette da un robusto colonnato con capitelli riccamente e variamente scolpiti. Anticamente il chiostro viene descritto con lunette affrescate con le storie di San Francesco, affreschi andati perduti intorno agli anni ‘20. La chiesa si presenta attualmente ad una sola navata, il transetto è coperto da tre cupole. La struttura interna ha subito notevoli cambiamenti nel Settecento quando fu innalzato il tetto fino ad allora in capriate di legno; la navata e le pareti furono decorate con gli stucchi e nicchie tutt’ora presenti. In un armadio a muro posto a destra del transetto sono conservate le mummie medioevali dei Conti Pandone (sec.XV). Nel 1983 l’intervento dei soci del Gruppo Archeologico Prata Sannita in collaborazione con la Soprintendenza di Caserta ha riportato alla luce tre affreschi databili tra la fine del Cinquecento e la metà del Seicento raffiguranti S. Francesco, tre sante martiri (S. Agata, S. Lucia, S. Apollonia) ed una Annunciazione. Un affresco di scuola napoletana del Settecento raffigurante l’Ultima Cena è posto sulla parete di fondo del refettorio.


18 août, 2013

La Parrocchia del Sacro Cuore di Trapani ancora oggi ricorda la missione dei Frati Servi di Maria .

Classé dans : Non classé — andreadicaffa02 @ 18:01
Top – Siti web

siti cattolici (IT)
Zona Elimi (IT)
Stella Polare (IT)
Diocesi di Trapani (IT)

space
La parrocchia
Pagina precedente
Di questi cambiamenti fu artefice P. Amadio M. Arcopinto, il quale prese il posto di P. Angelo Pantano, diventando assistente spirituale del Terz’Ordine. In quel periodo venne anche P. Fedele M. Ciarcià con la mansione di Priore del Convento, P. Gabriele M. Pannuzzo e P. Agostino M. Pappalardo. Altri Padri si alternarono solo per poco tempo tutti provenienti dalla prolifica Siracusa. Nel ’53 arrivò dal Veneto P. Camillo M. Fioretti; così si venne a delineare quello che poi rimase per tanti anni il gruppo dei Padri: P. Enrico, P. Gabriele e P. Camillo. In Parrocchia continuavano a prosperare le varie associazioni: l’Azione Cattolica, l’Apostolato della Preghiera (ai tempi di P. Santoro chiamate anche Figlie del Sacro Cuore); le Dame di Carità di San Vincenzo de’ Paoli (Vincenziane) e per un breve periodo le « Apette di S. Rita »; queste ultime fermamente volute da una fedele devota di S. Rita la quale curò anche l’acquisto della statua della Santa. Così la disposizione finale della chiesa del Sacro Cuore viene a definirsi in questo modo:schedaGrazie all’interessamento di P. Camillo M. Fioretti, si formò in Parrocchia un laboratorio (curato dal Terz’Ordine dei Servi di Maria) in cui si confezionavano parati sacri e tutto quanto occorreva per l’arredo dell’altare tutt’ora funzionante. Nel Maggio del ’54 per il centenario del dogma dell’Immacolata Concezione di Maria (promulgato dal Papa Pio IX) si tenne in Parrocchia una Missione Mariana curata dai PP. Cappuccini e la processione con la statua dell’Immacolata (collocata in uno degli altari laterali). Ogni giorno la processione si fermava nei vari rioni della Parrocchia per la preghiera. Nell’Agosto dello stesso anno Mariano, venne organizzato un pellegrinaggio per i Santuari Mariani d’Italia: Pompei, Loreto, Monte Berico, Padova, Venezia, Annunziata di Firenze, Roma, Siracusa. Il 23 Dicembre 1958 si festeggiarono i 25 anni di sacerdozio di P. Camillo M. Fioretti. Ogni anno per Natale si organizzava una pesca di beneficenza per le Missioni dei Servi di Maria, che si apriva la Vigilia di Natale e durava fino alla Domenica dopo l’Epifania. In questo stesso periodo si sorteggiava una statuetta in gesso del Bambino Gesù, usanza che è durata fino a qualche anno fa. P. Camillo portava i fanciulli che il giorno prima avevano ricevuto la prima Comunione al Santuario della Madonna di Trapani. Giunti lì ponevano ai piedi dell’effige della Madre di Dio il loro giglio bianco. La catechesi ai ragazzi veniva fatta da alcune terziarie dell’Ordine dei Servi. In quegli anni per le insistenze del titolare del cinema Diana, venne spostato a sue spese il campanile della chiesa. Ricordiamo che il vecchio campanile era situato dietro il garage in via dei Mille. Nel 1955, grazie alla donazione del fabbricato dove successivamente per un certo periodo ha avuto sede il consultorio Familiare « Crescere Insieme », i PP. Poterono utilizzarlo come seminario per i giovani che volevano studiare per diventare Servi di Maria. Il direttore dell’Istituto era P. Gabriele M. Pannuzzo. In seguito quei locali vennero adibiti ad asilo ed infine affittati al Consultorio familiare « Crescere Insieme ». Intanto, poiché la chiesa era soggetta a continui allagamenti (era infatti al di sotto del livello stradale); si cominciò a parlare di erigere una nuova chiesa che potesse evitare tale rischio. La decisione definitiva venne presa dopo l’alluvione del Settembre 1963 a causa della quale i banchi arrivarono a galleggiare fuori della chiesa. Per questo motivo il Vescovo Mons. Francesco Ricceri diede il via alla gara d’appalto per i progetti.

Nel Gennaio 1964, per la Festa della Sacra Famiglia fu indetta dagli uomini dell’Azione Cattolica una serie di conferenze su temi e problematiche riguardanti la famiglia, i cui relatori erano Mons. Manuguerra Michele e il Dottor Mario Inglese. Nello stesso anno torna in Parrocchia P. Camillo M. Fioretti (il quale era stato inviato dall’Ordine a Palermo come Parroco della nuova chiesa del Rione « Albergheria » dove i Servi di Maria avevano aperto un Convento) che riprese così la sua opera di apostolato con il catechismo ai fanciulli e, grazie alla donazione di una apparecchiatura cinematografica (comprendente un proiettore tipo professionale corredato da altoparlanti) da parte dell’ing. Calvino, proiettava dei film alla fine del catechismo, che allora si teneva di Domenica. Questa iniziativa riscosse un notevole successo sia da parte dei fanciulli del catechismo che delle loro famiglie, perché senza alcuna spesa ma solo con la frequenza del catechismo e della S. Messa faceva in modo che i loro figli la Domenica restavano in chiesa fino alle ore 12.00 circa e quindi li teneva lontani dalle insidie della strada. Oltre a P. Camillo ad occuparsi dei fanciulli c’era P. Agostino M. Pappalardo il quale fondò la « Servitus Mariana Maschile »; P. Enrico e P. Gabriele si prendevano cura dei più grandi, i quali organizzavano spettacoli musicali e recite a cui i parrocchiani partecipavano numerosi. Intanto però ad ogni inverno si ripeteva il calvario della chiesa che si allagava. P. Camillo, ricordiamo che era l’assistente spirituale del Terz’Ordine femminile. In Parrocchia si erano formati due cori: uno maschile e uno femminile i quali, quasi ogni sera, partecipavano alla S. Messa serale, cantando da dietro l’altare maggiore. Arriviamo così alla fatidica data del ’72, in cui in primavera si assiste allo scempio della demolizione della vecchia chiesa. A causa di ciò alcune attività in Parrocchia cominciarono a rallentare e a cessare di esistere. Infatti il locale in cui prima si proiettavano i film, vale a dire la sala grande del pianoterra di via dei mille, per capirci meglio, la prima stanza a destra dell’entrata, fu adibita a cappella per tutte le funzioni religiose; la stanza di fronte a questa fu adibita a ufficio parrocchiale; la sagrestia era nella stanza a fianco della cappella, mentre il coro era posto lateralmente alla cappella. Il Giovedì Santo si preparava l’Altare della Reposizione di fronte all’entrata di via dei Mille. Tutta la chiesa si riduce a tre stanze molto esigue, in cui a mala pena ci si stava in un centinaio di persone. La posa della prima pietra della nuova chiesa avvenne nell’Ottobre del 1974 con una celebrazione presieduta da S. E. Mons. Ricceri (il quale compiuti i 75 anni fu nominato Vescovo emerito e, ritornato a Biancavilla CT dove era nato, vi morì nel 1980) a cui successe Mons. Emanuele Romano. La costruzione dura fino al 1980, anno in cui per la Vigilia del Santo Natale si celebra la prima Messa nella nuova chiesa, anche se ancora è quasi un cantiere. Per il completamento della chiesa P. Enrico ideò, poiché i soldi erano terminati, un sistema per cui i parrocchiani potevano partecipare sia al completamento del pavimento che all’acquisto dei banchi, suddividendo il pavimento della chiesa in mq., e ognuno contribuiva con quello che poteva, il motto di questa iniziativa era: « Aiuta di più il poco dato dai molti che il molto dato dai pochi ». La messa in opera dell’impianto elettrico fu affidata a P. Camillo, il quale con la collaborazione dei Padri, la ultimò in tempo record; i lampadari furono costruiti da P. Enrico; il prezioso tabernacolo fu restaurato e in alcuni parti ricostruito da P. Enrico, il quale impiegò molto tempo e fatica. Per la Festa del Sacro Cuore del Giugno 1981, viene consacrata la chiesa con una solenne concelebrazione presieduta da S. E. Rev.ma Emanuele Romano. Il 23 Agosto del 1985 P. Camillo raggiunge la Patria Celeste dopo 32 anni di fervente apostolato svolto con amore e dedizione nella nostra Parrocchia (ricordiamo che era arrivato a Trapani il 23 Agosto del ’53); riposa nella cappella dei Sacerdoti del Cimitero di Trapani. Nel 1987 chiude il Convento dell’ « Albergheria » a Palermo, e P. Fedele M. Ciarcià, ormai anziano e sofferente, viene a Trapani. Nello stesso periodo arriva anche P. Giovanni M. Lupatin, già missionario in Argentina, e per un breve periodo dalla Campania P. Gabriele M. Meccariello. Nel 1990 viene P. Paolo M. Pasqua con l’incarico di Priore (P. Pasqua è ritornato al Padre il 28 Giugno del 1999) e P. Carlo M. Ramondetta, proveniente dalla missione della Thailandia, come parroco al posto di P. Enrico, il quale andrà via da Trapani nel 1989. intanto si incomincia a parlare della prossima partenza dei PP. da Trapani. P. Giovanni viene mandato in Sardegna; in Parrocchia rimangono P. Gabriele, P. Paolo, P. Carlo e P. Fedele. Il nome del nostro giornale parrocchia per la prima volta venne usato da P. Carlo, che lo usava come foglietto della Domenica. Nel Giugno del 19995 l’Ordine dei Servi di Maria decide di trasferire i PP. di Trapani a Siracusa, per cui dopo quasi 50 anni, l’Ordine dei Servi di Maria lascia la città con grande nostro rammarico. Al loro posto Mons. Domenico Amoroso, succeduto nel governo della Diocesi a Mons. Romano nel 1988, nomina Parroco della nostra Parrocchia Don Francesco Finazzo, già Parroco di Ballata (insediatosi il 9 Luglio 1995), il quale si conquista subito la fiducia e la collaborazione di tutti i parrocchiani e che tuttora guida la nostra comunità in modo esemplare e con abnegazione apostolica. Questa è per grandi linee la storia della nostra Parrocchia, che grazie alla memoria storica di una nostra comune amica e alla collaborazione prestata da chi vi scrive ha potuto essere portata alla conoscenza di tutti noi.

 

===================================================================

 

Un Ricordo, Una Preghiera …Un’ Azione di Ringraziamento ! Non siamo in grado di riunire tutte le prove riguardanti la vita eroicamente vissuta ,l’ esistenza e la consistenza di una vera fama di santità di molti Frati dell’ Ordine dei Servi di Maria che dal 1946 hanno vissuto il loro ministero sacerdotale in diversi conventi presenti nell’ Italia meridionale. Ancora oggi il ricordo di questi Frati rimane inalterato nei cuori di alcuni membri dell’ Istituto Ordine di Sant’ Andrea di Caffa.

Questi indimenticabili Frati e Santi sconosciuti possono sembrare  degli alberi piantati nel mare .

Avete mai visto degli alberi piantati in mezzo al mare ?

L’ albero non si sposta , non è un nomade, ancora meno un essere marino.

Questo stuolo di Frati erano come degli alberi piantati nei conventi di Palma Campania (Na) Saviano(Na) Napoli,Benevento,Prata Sannita (Ce) ,Alvignano (Ce), Manduria (Ta) ,Taranto,Siracusa ..ecc…. per dare ombra e frutti ai cristiani che facevano parte della comunità parrocchiali annesse a questi conventi.

Questi Frati di Santa Maria incarnavano l’ insegnamento della Chiesa Una e Indivisa ,la loro vita era regolata dai Dettami Evangelici e dalle Costituzioni dell’ Ordine.

La loro vita un paradosso!

Allo stesso modo, la loro fede non si è misurata,non era nè grande e nè piccola ,nè grossa e nè magra!

CREDERE E NON AVERE !

Nè granello di senape,nè albero piantato nel mare ,la fede di questi frati è andata sempre oltre le parole umane,i piani,progetti,schemi e calcoli meramente freddi.

Essi non potevano misurare la fede come si misurava la convinzione .

La loro fede era un inizio di cui solo Dio ne era l’ artefice.

Questa fede ha scombussolato cio’ che sembrava immutabile , come per esempio l’ ordine delle cose che vuole che gli alberi siano piantati nella terra e non nel mare .

Se si potesse scrivere tutto quello che questi frati hanno dovuto sopportare e quantificare quante lacrime hanno dovuto versare per amore alla Santissima Vergine Maria dei Sette Dolori.

Circa ai servi inutili,essi stessi ci hanno rivelato l’ iniziativa di Dio.

La Fede non ha fatto di questi Frati dei servitori riveriti,adulati,acclamati,dei servitori con contratto che attribuisce uno statuto di quadri dirigenti,colletti bianchi ecc…

Questi Frati Servi di Maria nel servizio della fede non hanno fatto carriera!

Nessuno di loro ha avuto delle pretese per la sua fede, come si avanzano delle pretese per gli studi compiuti o per i diplomi acquisiti.

Per questi Frati di Santa Maria la fede è stata gratuita.

« Servitori Inutili! »e Servi di Maria per l’ eternità !

L’ Eterno riposo dona loro Signore! Requiem aeternam dona eis Domine !

Elenco Frati Servi di Maria Defunti .

Fra Bonfiglio Maria Mautone morto il 7 gennaio 2003 a Maddaloni (CE) anni 81 e 63 anni di vita religiosa;

Fra Eugenio Maria Pantano morto a Siracusa l 11 gennaio 1997 anni 72 e 53 anni di vita religiosa ;

Fra Fedele Maria Ciarcià morto a Saviano (Na) il 14 gennaio 2009 anni 96 e 80 anni di vita religiosa;

Fra Angelo Maria Di Giuseppe morto a Napoli il 16 gennaio 1990 anni 66 e 49 anni di vita religiosa;

Fra Pio Maria D’ Alessandro morto a Napoli il 22 gennaio 1994 anni 80 e 63 anni di vita religiosa;

Fra Daniele Maria Santoro morto a Roma il 27 gennaio 1978 anni 26 e 4 mesi di vita religiosa ;

Fra Andrea Maria D’ Andrea morto a Napoli il 1 febbraio 2001 anni 79 e 59 anni di vita religiosa;

Fra Giuseppe Maria Portesine morto a Saviano (Na) il 14 febbraio 1985 anni 81 e 49 anni di vita religiosa;

Fra Gioacchino Maria Romano morto a Napoli il 16 febbraio 1970 anni 60 e 3à anni di vita religiosa;

Fra Pio Maria Casciello morto a Nola il 12 marzo 2001 anni 66 e 45 anni di vita religiosa;

Fra Giovanni Maria Colello morto il 12 marzo 2004 a Taurano (Av) anni 74 e 51 anni di vita religiosa;

Fra Tommaso Maria Bartolomei morto a Napoli il 1 aprile 1967 anni 77 e 61 anni di vita religiosa;

Fra Angelo Maria Pantano morto a Siracusa il 2 aprile 1993 anni 72 e 61 anni di vita religiosa;

Fra Carmelo Maria Padalino morto a Manduria (Ta) il 20 aprile 1999 anni 75 e 56 anni di vita religiosa;

Fra Enrico Maria Gilibisco morto a Saviano il 30 maggio 2006 anni 87 e 70 anni di vita religiosa;

Fra Gerardo Maria Caligiore morto a Siracus ail 24 giugno 1981 anni 68 e 50 anni di vita religiosa;

Fra Salvatore Maria Mazzocca morto a Alvignano (Ce) il 10 giugno 1988 anni 55 e 37 anni di vita religiosa;

Fra Paolo Maria Pasqua morto a Siracusa il 28 giugno 1999 anni 75 e 56 anni di vita religiosa;

Fra Raffaele Maria Montanino morto a Saviano(Na) il 21 giugno 2005 anni 81 e 53 anni di vita religiosa ;

Fra Carlo Maria Ramondetta morto a Siracusa il 28 giugno 2007 anni 77 e 55 anni di vita religiosa;

Fra Amadio Maria Arcopinto morto a Prata Sannita (Ce) il 26 luglio 1990 anni 72 e 53 anni di vita religiosa;

Fra Antonino Maria Mautone morto a Saviano (Na) il 4 agosto 1999 anni 67 e 49 anni di vita religiosa;

Fra Antonio Maria Fedele morto a Napoli il 15 agosto 2000 anni 79 e 46 anni di vita religiosa;

Fra Carmelo Maria Abbate morto a saviano (Na) il 21 agosto 1993 anni 80 e 61 anni di vita religiosa;

Fra Agostino Maria Pappalardo morto il 29 agosto 1975 anni 63 e 47 anni di vita religiosa;

Fra Tarcisio Maria Mascagni morto il 3 settembre 1995 anni 74 e 56 anni di vita religiosa ;

Fra Fortunato Maria Frattin morto a Palma Campania (Na) l’ 11 settembre 1979 anni 83 e 49 anni di vita religiosa ;

Fra Tommaso Maria Chianese morto a Napoli il 15 settembre 2000 anni 79 e 61 anni di vita religiosa;

Fra Carlo Maria Ruocco morto a Saviano l’ 11 ottobre 1996 anni 70 e 53 anni di vita religiosa;

Fra Filippo Maria Arianna morto a Saviano(Na) il 12 ottobre 2004 anni 81 e 62 anni di vita religiosa;

Fra Luigi Maria Coluzzi morto a Napoli il 20 ottobre 1983 anni 73 e 56 anni di vita religiosa;

Fra Mariano Maria Casoria morto a Napoli il 9 novembre 1988 anni 73 e 55 anni di vita religiosa;

Fra Alessio Maria Crispo morto a Avellino il 18 novembre 1993 anni 79 e 63 anni di vita religiosa;

Fra Girolamo Maria Russo Fondatore della Provincia dell’ Italia Meridionale morto a Saviano (Na) il 30 novembre 1970 anni 85 e 67 anni di vita religiosa;

Fra Cirillo Maria Perucatti morto a Napoli il 29 dicembre 1983 anni 66 e 42 anni di vita religiosa;

fra Luigi Maria Mercolino morto a Piedimonte Matese (Ce)il 30 dicembre 2001 anni 79 e 60 anni di vita religiosa.

Fra Agostino Maria Sommese morto a Napoli l’ 8 giugno 2009 anni 95 e 77 anni di vita religiosa;

14 octobre, 2012

mots-clefs recherchés jusqu’au 13 octobre 2012

Classé dans : Non classé — andreadicaffa02 @ 2:28

mois 10/2012 Tous les référants

Rang Hits % Référant
1 31 24.80 Google
2 23 18.40 Google Images
3 11 8.80 Yahoo
4 3 2.40
5 2 1.60
6 2 1.60
7 2 1.60
8 2 1.60
9 2 1.60
10 2 1.60
11 2 1.60
12 2 1.60
13 2 1.60
14 1 0.80
15 1 0.80
16 1 0.80
17 1 0.80
18 1 0.80
19 1 0.80
20 1 0.80

 

Page suivante »

mois 10/2012 tous les mots-clefs recherchés

Rang Hits % Mots-clefs Moteur de recherche
1 4 6.15 Google
2 3 4.62 Google Images
3 3 4.62 Google Images
4 3 4.62 Google
5 3 4.62 Google Images
6 2 3.08 Google
7 2 3.08 Google
8 2 3.08 Google
9 2 3.08 Google Images
10 2 3.08 Google Images
11 2 3.08 Google
12 2 3.08 Google
13 2 3.08 Google Images
14 2 3.08 Yahoo
15 2 3.08 Google Images
16 2 3.08 Google Images
17 1 1.54 Google
18 1 1.54 Google
19 1 1.54 Yahoo
20 1 1.54 Yahoo

 

Page suivante »

mois 10/2012 Tous les référants

Rang Hits % Référant
1 31 24.80 Google
2 23 18.40 Google Images
3 11 8.80 Yahoo
4 3 2.40
5 2 1.60
6 2 1.60
7 2 1.60
8 2 1.60
9 2 1.60
10 2 1.60
11 2 1.60
12 2 1.60
13 2 1.60
14 1 0.80
15 1 0.80
16 1 0.80
17 1 0.80
18 1 0.80
19 1 0.80
20 1 0.80

Page suivante »

mois 10/2012 tous les mots-clefs recherchés

Rang Hits % Mots-clefs Moteur de recherche
21 1 1.54 Google
22 1 1.54 Google Images
23 1 1.54 Google Images
24 1 1.54 Google
25 1 1.54 Google
26 1 1.54 Google
27 1 1.54 Google
28 1 1.54 Google
29 1 1.54 Google
30 1 1.54 Google
31 1 1.54 Google
32 1 1.54 Google
33 1 1.54 Google Images
34 1 1.54 Yahoo
35 1 1.54 Google
36 1 1.54 Yahoo
37 1 1.54 Yahoo
38 1 1.54 Yahoo
39 1 1.54 Yahoo
40 1 1.54 Google Images

 

mois 10/2012 Tous les référants

Rang Hits % Référant
1 31 24.80 Google
2 23 18.40 Google Images
3 11 8.80 Yahoo
4 3 2.40
5 2 1.60
6 2 1.60
7 2 1.60
8 2 1.60
9 2 1.60
10 2 1.60
11 2 1.60
12 2 1.60
13 2 1.60
14 1 0.80
15 1 0.80
16 1 0.80
17 1 0.80
18 1 0.80
19 1 0.80
20 1 0.80

Page suivante »

mois 10/2012 tous les mots-clefs recherchés

Rang Hits % Mots-clefs Moteur de recherche
41 1 1.54 Google
42 1 1.54 Yahoo
43 1 1.54 Yahoo

« Page précédente

 

 

 

12 septembre, 2012

Non possiamo dimenticare questi Frati dell’ Ordine dei Servi di Maria Ordini Religiosi > Servi di Maria – Siti Cattolici Italiani Piccola nota sul La Chiesa di San Michele Arcangelo di Manduria Un modello di …Calendario Liturgico OSM – Paperblog Sentiero delle Nocciole, Salernoturismo, portale turistico di Salerno …Sieti Borgo Antico CONVENTO SERVI DI MARIA – Sieti. L’edificio è stato il più antico convento dell’Italia meridionale. Storia millenaria: Una storia millenaria

Classé dans : Non classé — andreadicaffa02 @ 23:02

Si vous utilisez un lecteur d’écran, cliquez ici pour désactiver la recherche instantanée Google.

Recherche
Environ 40 300 résultats(0,39 secondes)
Conseil : Recherchez des résultats uniquement en français. Vous pouvez indiquer votre langue de recherche sur la page Préférences.

Résultats de recherche

  1. Non possiamo dimenticare questi Frati dell’ Ordine dei Servi di

    andreadicaffa02.unblog.fr/…/non-possiamo-dime… - Traduire cette page

    30 lug 2011 – Foto di Padre Girolamo Russo Servo di Maria e Fondatore della Provincia dell’ Italia Meridionale. Un Ricordo, Una Preghiera …Un’ Azione di

  2. tous les mots-clefs recherchés · Ordre de Saint Andre de Caffa

    andreadicaffa02.unblog.fr/…/tous-les-mots-clefs-r… - Traduire cette page

    15 set 2011 – servi di maria italia meridionale. Google 11 3 1.22. Monastero di Santa Maria del Mare Monache Ben Google 12 3 1.22 oasis de priere. Google

  3. Ordini Religiosi > Servi di Maria – Siti Cattolici Italiani (Francesco

    www.siticattolici.it/Ordini_e…/Servi_di_Maria/ - Traduire cette page

    Annunziata dell’Ordine dei Servi di Maria. Include informazioni ed approfondimenti di vario genere sui Servi di Maria di Toscana, Roma e Italia Meridionale.

  4. Piccola nota sul Calendario Liturgico OSM – Paperblog

    www.paperblog.fr › CULTURE

    4 janv. 2012 – Padre Girolamo Maria Russo Fondatore della Provincia dell’ Italia meridionale. dei Frati Servi di Maria presenti oggi a Manduria,Napoli,Prata

  5. La Chiesa di San Michele Arcangelo di Manduria Un modello di

    www.paperblog.fr › CULTURE

    19 août 2011 – Mariggiò, M. G. (1995), I servi di Maria a Manduria dal secolo XVI al secolo XIX, Napoli, Casa editrice Servi di Maria Italia Meridionale.

  6. Sentiero delle Nocciole, Salernoturismo, portale turistico di Salerno

    www.salernoturismo.it/vis_dettaglio.php?id… - Traduire cette page

    Convento di San Francesco e dei Servi di Maria, Chiese di Santa Maria a Vico, …. che fondò, nel borgo di Sieti, il suo primo convento dell’Italia meridionale.

  7. Sieti Borgo Antico

    www.sietiborgoantico.it/Eventi/…/Foto_07.HTML - Traduire cette page

    Il convento di Santa Maria del Paradiso di Sieti – Giffoni Sei Casali e considerato il piu antico insediamento dei Servi di Maria nell’Italia Meridionale, promosso

  8. Convento Servi di Maria

    www.scuolegiffoniseicasali.it/…/servimaria.html - Traduire cette page

    CONVENTO SERVI DI MARIA – Sieti. L’edificio è stato il più antico convento dell’Italia meridionale. Fondato tra il 1422 e il 1431da fra’ Michele Pucci che

  9. Storia millenaria: Una storia millenaria

    www.sietipaesealbergo.it/index.php?id=6 - Traduire cette page

    Nel 1173 si ha invece notizia dell’esistenza di una Chiesa di S. Maria di Caposieti, di mercanti di lana, un frate appartenente all’Ordine dei Servi di Maria, a nome il quaresimale e vi fondò un convento, il più antico dell’Italia Meridionale.

  10. BENETTI ALFONSO Gabriele Roschini

    www.servidimaria.org/it/storia/uomini…/index.ht… - Traduire cette page

    Adolescente, venne accolto fra i Servi di Maria di Monte Berico. quella dell’Italia Meridionale, quella dell’Ungheria, quella del Canada e quella di S. Giuseppe

1 juillet, 2012

Mots clefs mois de juin 2012 Mots-clefs Moteur de recherche 1 11 2.58 (non fournis) Google 2 6 1.41 roland garros plus belle la vie unblog Google 3 5 1.17 saint andré caffa Google 4 5 1.17 padre pinkus Google 5 5 1.17 www.escrocs.net Google 6 4 0.94 Google 7 4 0.94 Google 8 3 0.70 patriarcat de kerneguez Google 9 3 0.70 caneche du espagne Google Images 10 3 0.70 Google 11 3 0.70 logo federation compagnonnique de france Google 12 3 0.70 Google 13 3 0.70 calendrier liturgique Google Images 14 3 0.70 manoir de kerneguez Google 15 3 0.70 lucio andrade mandula Google Images 16 3 0.70 Google 17 3 0.70 tenente carabinieri Google Images 18 3 0.70 dimanche des rameaux Google Images 19 3 0.70 francis brignon Google 20 3 0.70 ginette buon le mans Google Images Mots-clefs Moteur de recherche 21 3 0.70 Google 22 3 0.70 plus belle la vie déprogrammé Google 23 3 0.70 les eglises catholiques apostoliques et galic Google 24 2 0.47 i servi di maria in italia Google Images 25 2 0.47 Google 26 2 0.47 festa di maria ss della consolatrice palermo Google Images 27 2 0.47 déprogrammations roland garros Google 28 2 0.47 formaposte pour sénior Google 29 2 0.47 + elizbeth @live.co.uk @hotmail.co.uk @aol.co Yahoo 30 2 0.47 association manoir de kerneguez lannion Google 31 2 0.47 pere auzenet Yahoo 32 2 0.47 notre dame de kerneguez activites 2012 Google 33 2 0.47 véjus sainte rita Google 34 2 0.47 browne@yahoo.com@aol.com@hotmail.co.uk »txt »20 Google 35 2 0.47 VITE TSVEI Google Images 36 2 0.47 a25alibo@yahoo.com Yahoo 37 2 0.47 mr andre di italy@hotmail.com.it contatto ema Google 38 2 0.47 cadavres d enfants en syrie Google 39 2 0.47 escrocs.net Google 40 2 0.47 Google Mots-clefs Moteur de recherche 41 2 0.47 eglise orthodoxe autocephale d’europe Yahoo 42 2 0.47 sant’andrea di caffa Google 43 2 0.47 pascual vilaplana associats monkey biz Google Images 44 2 0.47 pere ephrem manoir de’ kerneguez Google 45 2 0.47 marc helfer Google Images 46 2 0.47 manoir de kerneguez Google 47 2 0.47 www.google.it/imgres?um=1 Google Images 48 2 0.47 ANNICK EINHORN Google 49 2 0.47 l eglise orthodoxe seule veritable eglise Google 50 2 0.47 Google 51 2 0.47 plus belle la vie deprogrammee roland garros Google 52 2 0.47 monseigneur carmelo lima Google 53 2 0.47 bertrand marconnet Google 54 2 0.47 ufap strasbourg Google 55 2 0.47 eglise orthodoxe autocephale d’europe Google 56 2 0.47 Association Maison de la Citoyenneté Mondial Google Images 57 2 0.47 une vieille ne court que si une chevre lui vo Google 58 2 0.47 message du père nieuviarts Google 59 2 0.47 come richiedere onoreficenza cavaliere Google 60 2 0.47 eglise orthodoxe autocephale d’europe Mots-clefs Moteur de recherche 61 2 0.47 anita soro@yahoo.com Yahoo 62 2 0.47 Google 63 2 0.47 noel chrétien Google Images 64 2 0.47 Google 65 2 0.47 andy millns mondial motorsport Google Images 66 2 0.47 père d. auzenet Google 67 2 0.47 carmelitane scalzie di vitorchiano Google 68 2 0.47 père dominique auzenet Google 69 2 0.47 vin de messe de l’ardèche Google 70 2 0.47 escrocs.net Google 71 2 0.47 manoir de kerneguez lannion 22 Google 72 1 0.23 bintangjaya@yahoo.com@gmail.com@hotmail.com@y Yahoo 73 1 0.23 vitto e alloggio in conventi a napoli Google 74 1 0.23 saint andré de caffa Google 75 1 0.23 shappero shoes miami florida Yahoo 76 1 0.23 priere de saint andre de crete Google 77 1 0.23 monastei e chiese ss trinita ortodoxe abbando Google 78 1 0.23 Google 79 1 0.23 patriacat de kerneguez Google 80 1 0.23 marc helferMots-clefs Moteur de recherche 81 1 0.23 come richiedere il cavalierato Google 82 1 0.23 i priori maggiori monastero di pontida Yahoo 83 1 0.23 manoir de kerneguez Google 84 1 0.23 ordine sant’andrea Google 85 1 0.23 comment emmerder la sncf Google 86 1 0.23 éparchie apostolique des rites orientaux Google 87 1 0.23 Raffaele G@yahoo.co.uk Google 88 1 0.23 www.google.ca/imgres?hl=fr Google Images 89 1 0.23 calendrier liturgique Google Images 90 1 0.23 KERNEGUEZ Google Images 91 1 0.23 « maurice auberger » évêque Google 92 1 0.23 0296431648 Google 93 1 0.23 cognomi ebrei in calabria palermo gaeta Google 94 1 0.23 validite de l episcopat de monseigneur andre Google 95 1 0.23 Sermon, @YAHOO.nl,@HOTMAILnl,@MAIL.nl Yahoo 96 1 0.23 rosa esquenasi jazz grec Google 97 1 0.23 qui va piano va solo proverbe traduction Google 98 1 0.23 proverbe impara l arte e metti lo da parte Google 99 1 0.23 brenda.gasu@yahoo.com Yahoo 100 1 0.23 Ellen Simenoff General Manager Google Images Mots-clefs Moteur de recherche 101 1 0.23 calendrier liturgique Google Images 102 1 0.23 ssusanminister85@gmail.com Yahoo 103 1 0.23 Mgr Michel STAFFIERO Google 104 1 0.23 rameau Google Images 105 1 0.23 padre russo + servi di maria Google 106 1 0.23 pere ephrem carmello Google 107 1 0.23 articles alimentaires publicité mensongaire Google 108 1 0.23 www.google.be/imgres?hl=fr Google Images 109 1 0.23 aelfla vie de saint Martin destous Google 110 1 0.23 madonna di fatima itinerante morimondo Google 111 1 0.23 @YAHOO.CN @yahoo.de @yahoo.FR LEE « 2011″ -SCA Yahoo 112 1 0.23 heiligen andreas kaffa Google 113 1 0.23 (president ) contact @mail.ru, @yahoo.co.in,@ Google 114 1 0.23 Olga.hl@atlas.cz @mail.cz @gmail.cz @web.cz Yahoo 115 1 0.23 Mrg senegal @yahoo.fr @ymail.com Google 116 1 0.23 2012@yahoo.com, @indiatime.com, @ymail.com, @ Google 117 1 0.23 eglise orthodoxe kerneguez mère jeanne Google 118 1 0.23 come richiedere onorificenze cavalierato Google 119 1 0.23 telkomsa.net,yahoo.co.za,rockmail.com Yahoo 120 1 0.23 madre suor maria michela clarissa san giovann Goo Mots-clefs Moteur de recherche 121 1 0.23 Google 122 1 0.23 calendrier liturgique Google Images 123 1 0.23 la où il y a un vieillard aucune pirogue Google 124 1 0.23 calendrier liturgique Google Images 125 1 0.23 Google 126 1 0.23 pere auzenet Google 127 1 0.23 lucio pinkus Google 128 1 0.23 jacques nieuviarts blog Google 129 1 0.23 tradure fatti in là che tu mi tingi Google 130 1 0.23 kerneguez Google 131 1 0.23 la classe non è acqua proverbe italien Google 132 1 0.23 proverbes italien deuil Google 133 1 0.23 www.google.co.in/imgres?um=1 Google Images 134 1 0.23 efrem carmelo lima Google 135 1 0.23 chapelle hopital hautepierre Google 136 1 0.23 kerneguez lannion Google 137 1 0.23 une vieille ne court que si une chèvre mange Google 138 1 0.23 convento gaeta ospitalita Google 139 1 0.23 •monastero di san paolobenedettinevia deser Google 140 1 0.23 père jacques nieuvarts assomptioniste Google Google Mots-clefs Moteur de recherche 141 1 0.23 • convento dell’immacolata monache benedett Google 142 1 0.23 apparizione consolatrice degli afflitti goriz Google 143 1 0.23 henry @yahoo.ur@aol.com@msn.com@net.com@hotma Google 144 1 0.23 eglise orthodoxe autocéphale d’europe Google 145 1 0.23 jacques nieuviarts 2012 Google 146 1 0.23 annaba ippona Google 147 1 0.23 monastero di nostra signore di valserena mona Google 148 1 0.23 maison d’arret animaux Google 149 1 0.23 affaire CAFFA Patricia Yahoo 150 1 0.23 come ottenere una onorificenza Google 151 1 0.23 charles@hotmail,live,gmail,yahoo.fr,com 2011 Google 152 1 0.23 Google 153 1 0.23 cavaliere sant andrea di caffa Google 154 1 0.23 don matteo ferrari amandoli contatti x ospita Google 155 1 0.23 sono sono le undici e mezzo e pepeta non si v Google 156 1 0.23 armée du salut chastagner Google 157 1 0.23 gomez-permias@gmx.com @hotmail.com Yahoo 158 1 0.23 un âne affamé avance mieux qu’un lion repus Google 159 1 0.23 iyalla plc ovi com Google Images 160 1 0.23 marc helfer strasbourg Google Mots-clefs Moteur de recherche 161 1 0.23 da chi mi fido, mi guardi dio, da chi non mi Google 162 1 0.23 @yahoo.se @hotmail.com @gmail.com Yahoo 163 1 0.23 escrocs.net Google 164 1 0.23 joe manuel penteado e silva carreira, supreme Google 165 1 0.23 john @yahoo.fr Yahoo 166 1 0.23 nannie bottigheimer + baden, germany Google 167 1 0.23 kerneguez manoir Google 168 1 0.23 proverbes italiens traduits Google 169 1 0.23 Monastero di Santa Grata Monache Bendettine V Google 170 1 0.23 marc helfer Google Images 171 1 0.23 andré de caffa Google 172 1 0.23 primat kerneguez Google 173 1 0.23 succession apostolique mgr de la thibauderie Google 174 1 0.23 dimanches des rameaux Google Images 175 1 0.23 www.google.fr/imgres?um=1 Google Images 176 1 0.23 steve dell @hotmail.fr @live.fr @msn.com @liv Google 177 1 0.23 quel sort plus triste pour un chien que de n’ Google 178 1 0.23 manoir de kerneguez lannion Google 179 1 0.23 santissima trinità padri passionisti napoli Google 180 1 0.23 e-mail contacte directeur @ymail.com @gmail.c Yahoo Google Mots-clefs Moteur de recherche 181 1 0.23 boleman hungarian artist chambery Google 182 1 0.23 Kalpita@rediffmail.com,@bol.net.in Yahoo 183 1 0.23 avec jacques nieuviarts Google 184 1 0.23 femmes prison 2012 Google 185 1 0.23 francis brignon Google 186 1 0.23 vin de messe nicolas Google 187 1 0.23 la padella disse al paiolo : fatti in là che Google 188 1 0.23 Google 189 1 0.23 come ottenere onorificenze Google 190 1 0.23 www escros net Google 191 1 0.23 basilio bertoglio Google 192 1 0.23 wisdom dell @hotmail.fr @live.fr @msn.com @li Google 193 1 0.23 eglise orthodoxe autocéphale d’europe Google 194 1 0.23 sammel in u k @yahoo.co.uk txt 2011 Google 195 1 0.23 jin@yahoo.com@hotmail.com@rediffmail.com@gmai Google 196 1 0.23 une inscription inédite de teano de campanie Google 197 1 0.23 boleman hungarian artist rue basse du chateau Google 198 1 0.23 @ @ @ @ hotmail.com @ yahoo.co.uk @ yahoo.co Google 199 1 0.23 saint andré de caffa Google 200 1 0.23 recherche feuilleton de plus belle la vie du Google Mots-clefs Moteur de recherche 201 1 0.23 padre lucio pinkus Google 202 1 0.23 taillefine mensongere Google Images 203 1 0.23 servi di maria italia meridionale Google 204 1 0.23 raymond kohler diacre Google 205 1 0.23 union chretienne de saint chaumond Google Images 206 1 0.23 eparchie orthodoxe apostolique Google 207 1 0.23 mgr bernard violeau Google 208 1 0.23 patriarche boris 1er Google 209 1 0.23 ordine militare internazionale s.maria di caf Google 210 1 0.23 traduction de Cuor forte Vince cattiva sorte Google 211 1 0.23 giovanni maria taddei Google 212 1 0.23 vraie eglise orthodoxe Google 213 1 0.23 ospitalità monastero suore lecce Google 214 1 0.23 escrocs.net Google 215 1 0.23 publicité taillefine Google Images 216 1 0.23 Michel Abeniacar equity and debt Google Images 217 1 0.23 Jeff @yahoo.com.au « @yahoo.ca » -scam -scammar Yahoo 218 1 0.23 calendrier liturgique Google Images 219 1 0.23 yves mannheimer lycee ampere classe Google 220 1 0.23 come ottenere onorificenze Google Mots-clefs Moteur de recherche 221 1 0.23 mambo basset griffon Google Images 222 1 0.23 dimanche des rameaux Google Images 223 1 0.23 frati servi di maria Google Images 224 1 0.23 negociant vin de messe Google 225 1 0.23 contact @hotmail.fr @yahoo.fr 2012 e-mail no Google 226 1 0.23 calendrier liturgique Google Images 227 1 0.23 l’oiseau apporte le rameau Google Images 228 1 0.23 priorato di san benedetto belbo Google 229 1 0.23 « giovanni maria taddei » Google 230 1 0.23 sussin henri Google Images 231 1 0.23 chiesa siro antiochena basilio bertoglio Google 232 1 0.23 signification du proverbe africain alors que Google 233 1 0.23 on-line gratuiti uomini in cerca di amore e i Google 234 1 0.23 restitution thermes vieil evreux Google Images 235 1 0.23 père d. auzenet Google 236 1 0.23 nancyyedima4@live.com Google 237 1 0.23 « jacques sommet » Google 238 1 0.23 manoir de kerneguez Google 239 1 0.23 mgr théophile cherruault Google 240 1 0.23 convento santa scolastica buggiano castello Google Mots-clefs Moteur de recherche 241 1 0.23 www.google.fr/imgres?num=10 Google Images 242 1 0.23 bonfiglioli pipe bologna Google Images 243 1 0.23 kerneguez manoir Google Images 244 1 0.23 l’eglise orthodoxe autocephale d’europe Google 245 1 0.23 ordine sant’andrea de caffa Google 246 1 0.23 pèlerinage sain augustin algérie Google 247 1 0.23 cazals avocate Google Images 248 1 0.23 manoir de kerneguez lannion Google 249 1 0.23 pere ephrem manoir de’ kerneguez Google 250 1 0.23 buon viso a cattiva sorte traduit Google 251 1 0.23 www zenit org french subscribe html Google 252 1 0.23 Conséquence de l’occultisme Google 253 1 0.23 a testa bianca spesso cervella manca explicat Google 254 1 0.23 Google 255 1 0.23 ordine di sant’andrea di caffa Google 256 1 0.23 ordre malte osj Google 257 1 0.23 calendrier liturgique Google Images 258 1 0.23 étiquette vin de messe Google 259 1 0.23 padre pinkus Google 260 1 0.23 +Calendarier Yahoo Mots-clefs Moteur de recherche 261 1 0.23 Google 262 1 0.23 www.google.com/imgres?start=117 Google Images 263 1 0.23 proverbes italiens traduits Google 264 1 0.23 benedettine vie sant appollinare assisi Yahoo 265 1 0.23 kerneguez manoir Google 266 1 0.23 Monastero di San Domenico Monache Domenicane Google 267 1 0.23 adorazione perpetua del ss. sacramento saler Google 268 1 0.23 les connectés du jour@yahoo.fr @gmail.com @y Google 269 1 0.23 convento di san francesco frati francescani c Google 270 1 0.23 has matheus echene been arrested in hong kong Google 271 1 0.23 ordre malte pontifical osj Google 272 1 0.23 andreadicaffa02.unblog.fr Google 273 1 0.23 proverbe italien sole Google 274 1 0.23 soiree francaise stuttgart 22.06.2012 Google 275 1 0.23 convento della madonna della pace padri devon Google 276 1 0.23 deir rafat Google Images 277 1 0.23 fw 2012@hotmail.fr hotmail.com live.fr@yahoo. Google 278 1 0.23 Google 279 1 0.23 frati serviti di maria napoli Google 280 1 0.23 ordre régulier saint jean terre sainte Google Mots-clefs Moteur de recherche 281 1 0.23 Google 282 1 0.23 pitbull magri Google Images 283 1 0.23 notre dame de follina Google 284 1 0.23 escrocs.net Google 285 1 0.23 y @yahoo.co.th @hotmail.com @aol.com Yahoo 286 1 0.23 www.decennie.org Google 287 1 0.23 « maile@yahoo.hc » @aol.com »@gmail.com » @msn.co Yahoo 288 1 0.23 tap touche st andre apotre Google 289 1 0.23 oliviawillamsd@yahoo.in Google Images 290 1 0.23 col tempo e con la paglia maturano le nespole Google 291 1 0.23 proverbes italien traduits Google 292 1 0.23 la padella disse al paiolo : fatti in là che Google 293 1 0.23 marc helfer strasbourg Google 294 1 0.23 assomptionnistes jacques Google 295 1 0.23 addolorata al molo Google Images 296 1 0.23 néofrancaise Google 297 1 0.23 francis sylvain sikel 17 rue de la colonie pa Google 298 1 0.23 basilio bertoglio Google 299 1 0.23 monaci cistecensi a milano Google 300 1 0.23 frère wright Google

Classé dans : Non classé — andreadicaffa02 @ 20:26

 

 

google-site-verification: googledce923eff1f8acfc.html

 

 

<a href= »http://info.flagcounter.com/M4WA »><img src= »http://s09.flagcounter.com/map/M4WA/size_s/txt_000000/border_CCCCCC/pageviews_0/viewers_0/flags_0/ » alt= »Flag Counter » border= »0″></a>

Mots-clefs Moteur de recherche
1 11 2.58 Google
2 6 1.41 Google
3 5 1.17 Google
4 5 1.17 Google
5 5 1.17 Google
6 4 0.94  Frères Servites de Marie Google
7 4 0.94  Ordre des Pères Servites de Marie Google
8 3 0.70 Google
9 3 0.70 Google Images
10 3 0.70 Google
11 3 0.70 Google
12 3 0.70  Sette Santi Fondatori Google
13 3 0.70 Google Images
14 3 0.70 Google
15 3 0.70 Google Images
16 3 0.70  Servi di Maria Comune di Saviano Napoli Google
17 3 0.70 Google Images
18 3 0.70 Google Images
19 3 0.70 Google
20 3 0.70 Google ImagesMots-clefs Moteur de recherche 21 3 0.70Google 22 3 0.70

Google 23 3 0.70

Google 24 2 0.47

Google Images 25 2 0.47

Google 26 2 0.47

Google Images 27 2 0.47

Google 28 2 0.47

Google 29 2 0.47

Yahoo 30 2 0.47

Google 31 2 0.47

Yahoo 32 2 0.47

Google 33 2 0.47

Google 34 2 0.47

Google 35 2 0.47

Google Images 36 2 0.47

Yahoo 37 2 0.47

Google 38 2 0.47

Google 39 2 0.47

Google 40 2 0.47

Google                                                  Mots-clefs Moteur de recherche 41 2 0.47

Yahoo 42 2 0.47

Google 43 2 0.47

Google Images 44 2 0.47

Google 45 2 0.47

Google Images 46 2 0.47

Google 47 2 0.47

Google Images 48 2 0.47

Google 49 2 0.47

Google 50 2 0.47

Google 51 2 0.47

Google 52 2 0.47

Google 53 2 0.47

Google 54 2 0.47

Google 55 2 0.47

Google 56 2 0.47

Google Images 57 2 0.47

Google 58 2 0.47

Google 59 2 0.47

Google 60 2 0.47

Mots-clefs Moteur de recherche 61 2 0.47

Yahoo 62 2 0.47

Google 63 2 0.47

Google Images 64 2 0.47

Google 65 2 0.47

Google Images 66 2 0.47

Google 67 2 0.47

Google 68 2 0.47

Google 69 2 0.47

Google 70 2 0.47

Google 71 2 0.47

Google 72 1 0.23

Yahoo 73 1 0.23

Google 74 1 0.23

Google 75 1 0.23

Yahoo 76 1 0.23

Google 77 1 0.23

Google 78 1 0.23

Google 79 1 0.23

Google 80 1 0.23

marc helferMots-clefs Moteur de recherche 81 1 0.23

Google 82 1 0.23

Yahoo 83 1 0.23

Google 84 1 0.23

Google 85 1 0.23

Google 86 1 0.23

Google 87 1 0.23

Google 88 1 0.23

Google Images 89 1 0.23

Google Images 90 1 0.23

Google Images 91 1 0.23

Google 92 1 0.23

Google 93 1 0.23

Google 94 1 0.23

Google 95 1 0.23

Yahoo 96 1 0.23

Google 97 1 0.23

Google 98 1 0.23

Google 99 1 0.23

Yahoo 100 1 0.23

Mots-clefs Moteur de recherche 101 1 0.23

Google Images 102 1 0.23

Yahoo 103 1 0.23

Google 104 1 0.23

Google Images 105 1 0.23

Google 106 1 0.23

Google 107 1 0.23

Google 108 1 0.23

Google Images 109 1 0.23

Google 110 1 0.23

Google 111 1 0.23

Yahoo 112 1 0.23

Google 113 1 0.23

Google 114 1 0.23

Yahoo 115 1 0.23

Google 116 1 0.23

Google 117 1 0.23

Google 118 1 0.23

Google 119 1 0.23

Yahoo 120 1 0.23

Goo

 

Mots-clefs Moteur de recherche 121 1 0.23

Google 122 1 0.23

Google Images 123 1 0.23

Google 124 1 0.23

Google Images 125 1 0.23

Google 126 1 0.23

Google 127 1 0.23

Google 128 1 0.23

Google 129 1 0.23

Google 130 1 0.23

Google 131 1 0.23

Google 132 1 0.23

Google 133 1 0.23

Google Images 134 1 0.23

Google 135 1 0.23

Google 136 1 0.23

Google 137 1 0.23

Google 138 1 0.23

Google 139 1 0.23

Google 140 1 0.23

Google

Google

 

Mots-clefs Moteur de recherche
141 1 0.23 Google
142 1 0.23 Google
143 1 0.23 Google
144 1 0.23 Google
145 1 0.23 Google
146 1 0.23 Google
147 1 0.23 Google
148 1 0.23 Google
149 1 0.23 Yahoo
150 1 0.23 Google
151 1 0.23 Google
152 1 0.23 Google
153 1 0.23 Google
154 1 0.23 Google
155 1 0.23 Google
156 1 0.23 Google
157 1 0.23 Yahoo
158 1 0.23 Google
159 1 0.23 Google Images
160 1 0.23 Google                                                  Mots-clefs Moteur de recherche 161 1 0.23

Google 162 1 0.23

Yahoo 163 1 0.23

Google 164 1 0.23

Google 165 1 0.23

Yahoo 166 1 0.23

Google 167 1 0.23

Google 168 1 0.23

Google 169 1 0.23

Google 170 1 0.23

Google Images 171 1 0.23

Google 172 1 0.23

Google 173 1 0.23

Google 174 1 0.23

Google Images 175 1 0.23

Google Images 176 1 0.23

Google 177 1 0.23

Google 178 1 0.23

Google 179 1 0.23

Google 180 1 0.23

Yahoo

Google                                                  Mots-clefs Moteur de recherche 181 1 0.23

Google 182 1 0.23

Yahoo 183 1 0.23

Google 184 1 0.23

Google 185 1 0.23

Google 186 1 0.23

Google 187 1 0.23

Google 188 1 0.23

Google 189 1 0.23

Google 190 1 0.23

Google 191 1 0.23

Google 192 1 0.23

Google 193 1 0.23

Google 194 1 0.23

Google 195 1 0.23

Google 196 1 0.23

Google 197 1 0.23

Google 198 1 0.23

Google 199 1 0.23

Google 200 1 0.23

Google

Mots-clefs Moteur de recherche 201 1 0.23

Google 202 1 0.23

Google Images 203 1 0.23

Google 204 1 0.23

Google 205 1 0.23

Google Images 206 1 0.23

Google 207 1 0.23

Google 208 1 0.23

Google 209 1 0.23

Google 210 1 0.23

Google 211 1 0.23

Google 212 1 0.23

Google 213 1 0.23

Google 214 1 0.23

Google 215 1 0.23

Google Images 216 1 0.23

Google Images 217 1 0.23

Yahoo 218 1 0.23

Google Images 219 1 0.23

Google 220 1 0.23

Google

Mots-clefs Moteur de recherche
221 1 0.23 Google Images
222 1 0.23 Google Images
223 1 0.23 Google Images
224 1 0.23 Google
225 1 0.23 Google
226 1 0.23 Google Images
227 1 0.23 Google Images
228 1 0.23 Google
229 1 0.23 Google
230 1 0.23 Google Images
231 1 0.23 Google
232 1 0.23 Google
233 1 0.23 Google
234 1 0.23 Google Images
235 1 0.23 Google
236 1 0.23 Google
237 1 0.23 Google
238 1 0.23 Google
239 1 0.23 Google
240 1 0.23 Google

Mots-clefs Moteur de recherche
241 1 0.23 Google Images
242 1 0.23 Google Images
243 1 0.23 Google Images
244 1 0.23 Google
245 1 0.23 Google
246 1 0.23 Google
247 1 0.23 Google Images
248 1 0.23 Google
249 1 0.23 Google
250 1 0.23 Google
251 1 0.23 Google
252 1 0.23 Google
253 1 0.23 Google
254 1 0.23 Google
255 1 0.23 Google
256 1 0.23 Google
257 1 0.23 Google Images
258 1 0.23 Google
259 1 0.23 Google
260 1 0.23 YahooMots-clefs Moteur de recherche 261 1 0.23Google 262 1 0.23

Google Images 263 1 0.23

Google 264 1 0.23

Yahoo 265 1 0.23

Google 266 1 0.23

Google 267 1 0.23

Google 268 1 0.23

Google 269 1 0.23

Google 270 1 0.23

Google 271 1 0.23

Google 272 1 0.23

Google 273 1 0.23

Google 274 1 0.23

Google 275 1 0.23

Google 276 1 0.23

Google Images 277 1 0.23

Google 278 1 0.23

Google 279 1 0.23

Google 280 1 0.23

Google                                                  Mots-clefs Moteur de recherche 281 1 0.23

Google 282 1 0.23

Google Images 283 1 0.23

Google 284 1 0.23

Google 285 1 0.23

Yahoo 286 1 0.23

Google 287 1 0.23

Yahoo 288 1 0.23

Google 289 1 0.23

Google Images 290 1 0.23

Google 291 1 0.23

Google 292 1 0.23

Google 293 1 0.23

Google 294 1 0.23

Google 295 1 0.23

Google Images 296 1 0.23

Google 297 1 0.23

Google 298 1 0.23

Google 299 1 0.23

Google 300 1 0.23

Google

2 janvier, 2012

Calendario Liturgico dell’ Ordine Servi di Maria 2011 2012

Classé dans : Non classé — andreadicaffa02 @ 17:25

Calendario Liturgico dell' Ordine Servi di Maria 2011 2012 annuaire-waaaouh-468x602-300x39

Il calendario liturgico dell’ Ordine dei Servi di Maria lo si puo’ trovare nel sito www.servidimaria.org

Dal 2008 l’ Ordine di Sant’ Andrea di Caffa benché non abbia legami canonici con l’ Ordine dei Servi di Maria ha adottato il Calendario Liturgico OSM.

Utilizzare il Calendario Liturgico dei Servi di Maria significa prima di tutto saper trovare in esso il nocciolo eterno,l’ elemento di testimonianza evangelica vissuta e trasmessa da un nutrito stuolo di Frati di quest’ Ordine.

Numerosi Frati Servi di Maria sono stati canonizzati e la vita di questi Santi e Beati rappresenta per noi la fedeltà all’ intera Tradizione e questa fedeltà non significa la fedeltà all’ autorità esterna del passato ma un legame vivente con la pienezza delll’ esperienza della Chiesa Una e Universale.

Per i membri del nostro piccolissimo ordine adottare il Calendario Liturgico dell’ Ordine dei Frati di Santa Maria non è soltatnto un argomento cronologico e la Tradizione trasmessa dalla vita di numerosi Frati Servi di Maria vissuti nell’ Italia meridionale non si riduce a una mera archeologia ecclesiastica.

Il Calendario Liturgico OSM ci permette di organizzare la vita liturgica del nostro ordine arricchita dalla testimonianza servitana.

Quando i membri dell’ ordine di sant’ andrea di caffa scelsero di adottare la spiritualità e il calendario liturgico OSM essi scelsero di vivere quest spiritualità trasmessa dal 1233 nelle circostanze dove Dio ha voluto farli vivere coll’impegno di ricordarsi cio’ che l’ Ordine dei Frati Servi di Maria ha sempre e dovunque manifestato attraverso l’ organizzazione esterna,contenuto essenziale o tesoro spirituale arricchito dalla vita dei Frati Servi di Maria vissuti nell’ Italia meridionale.

Padre Girolamo Russo,padre Giuseppe Portesine,Padre Antonino Mautone,Padre Bonfiglo Mautone,Padre Raffaele Montanino,Padre Amodio Arcopinto,Padre Pio Casciello e tantissimi altri vissuti nei conventi di Palma Campania,Alvignano,Prata Sannita, Benevento,Saviano,Manduria,Taranto,Siracusa ecc…

Adottare un calendario liturgico di un Ordine è vivere l’ unità nella fede.

Quest’ Unità data alla Chiesa sin dalle origini è lo scopo di ciascuno di noi,quella pienezza a cui noi dobbiamo aspirare in ogni momento della nostra esistenza comunitaria anche se non vi sono legami canonici con l Ordine dei Servi di Maria.

Ma la testimonianza di questi Frati ci aiuta a conservare la pienezza della Chiesa di Gesù Cristo perchè la notra vocazione riposa nella crescita di ciascuno di noi in questa pienezza.

E il resto,e noi lo crediamo,ci sarà dato in abbondanza.

La Divina Provvidenza sta agendo silenziosamente e in un giorno vicino o lontano le anime assetate di Dio saranno chiamate a far rifiorire la presenza dei Frati Servi di Maria nell’ Italia meridionale.

Padre Girolamo Maria Russo e numerosi Frati dopo di lui hanno effettuato un lungo lavoro di preparazione del terreno della Vigna del Signore e una semina è stata incominciata…..nel lontano 1946 (data dell’ erezione canonica della Provincia dell’ Italia meridionale) e che darà i suoi frutti nel momento voluto da Dio .

glisephotopadregirolamorussoservodimaria1Padre Girolamo Maria Russo Fondatore della Provincia dell’ Italia meridionale

                                                                 dei Frati Servi di Maria presenti oggi a Manduria,Napoli,Prata Sannita,Saviano,

                                                                 Siracusa .

12

riogrande |
aidoCopro |
zokafric |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | l'actue des starlette
| Pont Tracy-Lanoraie
| texia1904